Abbiamo 241 visitatori e nessun utente online

Sócc'mel... che sfiga!

Socc’mel… che sfiga!
Appena conclusa la seconda edizione del concorso Socc’mel, ed ecco che, a onore del detto “Non c’è due senza tre”, arriviamo puntuali a diffondere il bando per la terza edizione, questa volta dedicata alla sfiga.
Di sicuro, i bolognesi che ci leggono stanno già ridendo. Già, la sfiga, per noi, è la sfortuna. Chiariamo subito un aspetto: forse, chi non è di Bologna, o a Bologna non ha mai vissuto, può rimanere un po’ perplesso davanti alla nostra propensione a ridere della sfortuna.
Nonostante il termine, per noi il termine “sfortuna” non sta a indicare qualcosa di maligno che ci perseguita e da combattere a suon di amuleti e sale sciolto. No, per noi “sfiga” è la nostrana legge di Murphy, l’imponderabile spirito del contrario che si nasconde dietro ogni nostro progetto o ogni nostra azione.

“I man cunsegnè la machina nova, sobet al cev dentr’à un tumbein” (Mi avevano appena consegnato la macchina nuova, e subito le chiavi mi sono cadute in un tombino) recita Andrea Mingardi, in una indimenticabile canzone dedicata alla sfiga.
Chi non ha un episodio tragicomico da raccontare, vero o inventato, da ambientare a Bologna o da far narrare a un bolognese “in trasferta” fuori città, con una sfiga che ci ha travolti come una valanga, ma che a sua volta possiamo travolgere con una gigantesca risata?

 

 Modalità di partecipazione

 

Scadenza presentazione materiali edizione 2019- 2020: 30 aprile 2020

1. La partecipazione è libera a tutti, gratuita, senza nessuna tassa di iscrizione. I partecipanti devono essere maggiorenni.

2. Sono accettati solo racconti con una lunghezza non superiore ai 10/12mila caratteri (spazi compresi).

3. I racconti devono ispirarsi all'elemento indicato per sviluppare con libera creatività l’intreccio della narrazione

4. I racconti saranno selezionati dall’editore insieme a collaboratori e operatori editoriali. Il giudizio finale dei selezionatori è inappellabile.

5. Se nell’edizione corrente non perverranno un numero minimo di racconti degni di pubblicazione l’Editore si riserva il diritto di non pubblicare alcun volume.

 

6. I testi possono essere inviati direttamente alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. citando nel soggetto "Socmel che sfiga!"

7. I testi non devono avere formattazioni particolari, è preferibile un semplice .rtf o .doc con formattazione standard

8. I testi giunti in redazione non saranno restituiti.

9. I racconti selezionati saranno pubblicati in una antologia su carta entro luglio 2020 e distribuita sul territorio nazionale.
All’Autore sarà richiesta una liberatoria per la pubblicazione. Non sono richiesti contributi all’Autore.

10. Gli Autori selezionati dovranno rendersi disponibili a presentazioni del libro nei diversi appuntamenti che saranno organizzati.

11. Sono previsti riconoscimenti per i racconti vincitori. Tali riconoscimenti saranno definiti durante la manifestazione. In ogni caso non si tratterà di premi in denaro.

12. Le premiazioni avverranno all'interno di una manifestazione dedicata

Per ogni informazione riguardante l'iniziativa scrivete a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Si ricorda Agli autori che - al termine dei lavori di valutazione da parte della giuria - verranno resi noti, nei tempi e nei modi scelti dall'organizzazione, SOLO i titoli dei racconti selezionati; il gruppo selezionatore NON fornirà né giudizi né valutazioni nel merito dei singoli racconti né altra informazione circa i piazzamenti
.

  • Visite: 145