Abbiamo 278 visitatori e nessun utente online

“Le donne che fecero l’impresa”. Storie belle di donne coraggiose, raccontate da altre donne

Un libro come il pezzo di un puzzle, ancora da completare, per raccontare un’Italia di successi al femminile. Le storie raccontate in questo volume vanno da inizio ‘900 (una sola affonda le radici nel ‘700) ai giorni nostri, e alcune delle protagoniste sono ancora impegnate con le rispettive attività. È come una variopinta foto di gruppo, in cui troviamo personaggi diversissimi tra loro, con l’unico tratto comune di aver vissuto in Piemonte e di essere donne, donne che hanno saputo, in epoche e contesti differenti, prendere in mano la loro vita con coraggio e realizzare piccoli e grandi sogni nel…

 

26805415_324142308082947_5664257309523695953_n

Un libro come il pezzo di un puzzle, ancora da completare, per raccontare un’Italia di successi al femminile. Le storie raccontate in questo volume vanno da inizio ‘900 (una sola affonda le radici nel ‘700) ai giorni nostri, e alcune delle protagoniste sono ancora impegnate con le rispettive attività. È come una variopinta foto di gruppo, in cui troviamo personaggi diversissimi tra loro, con l’unico tratto comune di aver vissuto in Piemonte e di essere donne, donne che hanno saputo, in epoche e contesti differenti, prendere in mano la loro vita con coraggio e realizzare piccoli e grandi sogni nel mondo del lavoro e dell’impresa.
La scelta di affidare anche i racconti a mani femminili diverse contribuisce a mettere in risalto alcune figure più di altre, la scelta stilistica del racconto incide non poco nel veicolare la storia, e risulta in alcuni casi preponderante.
Ci sono figure appena sfiorate, come quella di Isa Bluette (nome d’arte di Teresa Ferrero), che da Torino conquistò Parigi a inizio ‘900, calcando le scene dei più importanti teatri come cantante, attrice e ballerina di opera e operetta. Fu poi lei, come talent-scout, a lanciare due artisti come Macario e Totò. Il secondo capitolo, a lei dedicato e firmato da Lucia Borsani, lascia il lettore ancora con il desiderio di sapere e conoscere di più del personaggio presentato, che nel racconto è solo accennato, attraverso le parole di un signore incontrato dalle giovani protagoniste al cimitero monumentale di Torino. (continua...)

http://www.artinmovimento.com/le-donne-che-fecero-limpresa-storie-belle-di-donne-coraggiose-raccontate-da-altre-donne/